CHI È MIMMO OTERI

CHI È MIMMO OTERI

Mimmo Oteri nasce a Messina lo stesso giorno del suo compleanno.

Per festeggiare un evento di tale portata, diciotto anni dopo, i genitori decidono di iscriverlo a Giurisprudenza da dove riesce a scappare, non senza gravi disturbi mentali. Gli stessi che lo hanno aiutato a scrivere il suo primo romanzo.

Scoperto da Max Formisano a cui sarà per sempre devoto, si trastulla nella terra di sua maestà tra un corso di marketing e l’altro all’Università di Southampton. Odia i bigotti e i radical chic ma soprattutto i loro elettori.

Ama Messina, i pitoni e l’arancino e soffre come un cane la distanza. La distanza che lo separa dalla granita.

Nonostante gli sforzi della fidanzata si rifiuta di partecipare a manifestazioni di carattere sociale ove siano presenti più di due persone quindi se potete, non cercatelo.

MA SE PROPRIO DOVETE

potreste iniziare leggendo gli articoli del suo Blog, SaggioImpertinente.it, dove decide di condividere la sua personalissima e bisbetica visione della vita sempre in polemica con tutti: chiesa, politica, università e chiaramente, con se stesso.

Con la sua penna irriverente e sarcastica il buon Mimmo riprende le teorie dei più grandi autori di crescita personale e, siccome tranquillo non se ne può stare, le riadatta e le stravolge all’interno dei suoi scritti per creare nuove e quanto mai stravaganti teorie da applicare alla vita di tutti i giorni.

L’obiettivo, a suo dire, sarebbe quello di fornire degli spunti di riflessione seri (ma figurati!) sulle questioni più importanti della vita che, sempre a suo dire, sono: il carattere, le relazioni e il lavoro.

Quindi come potete vedere, il ragazzo non è male. Si impegna parecchio. Ci mette tutto se stesso, ma alla fine non riesce mai a prendersi sul serio.

Il fatto è che si ostina a raccontare le cose da un punto di vista abbastanza singolare, il suo, scrivendo articoli che farebbero accapponare la pelle financo ad Osho, col quale, Mimmo ci tiene a dire, non ha nulla a che spartire.

E così capita che i suoi scritti, sebbene partano da un’idea di base molta profonda, siano pieni invero di balle colossali, esempi assurdi e pensieri strampalati che, sempre a suo modestissimo dire, servono per veicolare meglio le sue idee (Sì certo, come no, a cazzaro!).

Nonostante le amenità di cui va blaterando, è riuscito ad intortare in qualche modo anche Max Formisano e grazie a lui a farsi pubblicare dalla Uno Editori, persone serie quelle sì, il suo primo romanzo.

Ora. Se per caso vi passasse per la testa la malsana idea di leggerlo, vi suggeriamo prima, oltre alla saggia scelta di investire il vostro tempo in maniera più produttiva, di visionare alcuni brevi video in cui il buon Mimmo legge col suo accento siciliano, la sua leggerissima “S” a zeppola e il suo convinto tono da attore shakespeariano (qualcuno gli spieghi per carità che non è Gassman!), alcuni brevi paragrafi del libro in questione.

Per dovere di cronaca, vi proponiamo il PRIMO dei video incriminati che altro non è che il BOOKTRAILER del libro che potete visionare cliccando sull’immagine qui sotto:

MA NON È FINITA QUI, PURTROPPO

Se proprio siete masochisti e non siamo riusciti a distogliervi da questo atto di puro autolesionismo, sappiate che potete ricevere ALTRI 4 VIDEO contenenti le storie degli altri personaggi del libro!

ATTENZIONE PERÒ!! Chiaramente, per ragioni di pubblico decoro e per il rispetto che si deve all’intelligenza, questi video non saranno sempre disponibili (per fortuna). Quindi, se volete, se proprio volete, vi conviene inserire la mail adesso.

In ogni caso, non prendetevela con nessuno, noi vi avevamo avvisato!