Come essere Felice

Come Si Cattura una Scimmia: 3 Semplici Passi per Iniziare a Vivere una Vita Meravigliosamente Libera e Straordinariamente Felice.

Lo sapevi che i nativi dell’Africa e dell’Asia usano questa tecnica da migliaia di anni per catturare una scimmia?:

Il cacciatore trova un albero con un foro e vi inserisce all’interno della frutta o delle noci. La scimmia attratta dall’odore inserisce il braccio all’interno e afferra il cibo.

 

La trappola è scattata ! il braccio non può più essere ritirato e la scimmia si ritrova intrappolata. Basterebbe mollare la presa, ma sai perché la scimmia non lo farà mai?

Perché tiene stretto quel cibo ancor prima che con il pugno, con la sua testa. Non rinuncerà mai all’idea di separarsi da quello.

 

Potrebbe liberarsi in qualsiasi momento, potrebbe trovare altri mille posti in tutta la foresta con frutta sicuramente migliore di quella, ma non lo fa ! è attaccata ad un’idea ancor prima che ad un oggetto.

 

La fine che farà la scimmia si intuisce: verrà uccisa o nelle migliori ipotesi catturata.

 

Adesso la domanda è:

Tu sei il cacciatore o la scimmia?

 

Se vivi una vita felice e appagante sotto tutti i punti di vista il problema non si pone, ma se nella tua vita c’è qualcosa che non va dovresti iniziare a farti questa domanda.

 

Viviamo in un mondo in cui siamo costantemente bombardati da informazioni. Famiglia, scuola, università, media, internet contribuiscono in grande parte alla formazione di quello che pensiamo e di quello che riteniamo vero. La nostra realtà attuale è il risultato delle informazioni che abbiamo e di come le mettiamo a frutto. Perché? Semplice, perché le nostre informazioni determinano le nostre azioni, le nostre azioni determinano i nostri risultati.

 

Ma sei sicuro che sai tutto quello che c’è da sapere? O sai solo quello che conviene sapere? E a chi conviene?

Se non vivi una vita Felice, appagante, piena di gioia, entusiasmante, ricca di emozioni e nella quale ti riconosci, c’è qualcosa che non sai…

Mimmo

 

Proprio così. Ti hanno nascosto qualcosa o meglio ti hanno distratto e hanno dirottato la tua attenzione su tutto ciò che di brutto, di malvagio e di orrendo c’è nel mondo. Non solo, ti hanno gettato l’esca e proprio come la scimmia l’hai afferrata e adesso la tieni ben stretta.

Hai paura di mollare la presa, ma se solo lo facessi, se solo la lasciassi andare, scopriresti che non sei nato per vivere nella tristezza, nella miseria spirituale e materiale. Scopriresti che sei nato per essere felice e per gioire di tutte le bellezze di questo mondo. Scopriresti che non sei nato per vivere nella paura ma nell’entusiasmo. Scopriresti infine che sei nato per vivere una vita al massimo delle tue potenzialità per arrivare alla fine dei tuoi giorni senza avere il benché minimo rimpianto.

 

L’obiettivo di SaggioImpertinente.it è aiutare tutti coloro che lo vogliono a essere felici e a vivere una vita senza rimpianti. Dobbiamo muoverci cautamente per essere “Felici ma non Sciocchi, Saggi ma non Bigotti”.

Voglio fornirti adesso 3 semplici passi per iniziare a fare breccia nel muro dei condizionamenti imposti dall’alto e iniziare a vedere uno spiraglio di luce, una luce che si diffonderà sempre di più nella tua vita e ti renderà libero e felice.

 

1) Spegni la TV e NON guardare il telegiornale.

 

Lo so lo so, stai forse pensando che sono pazzo e che lo sono almeno per due motivi:

– “Non hai detto che noi siamo il frutto delle nostre informazioni? Se non mi informo che risultati mai otterrò?”.

 

E poi ti starai chiedendo:

– “che effetto positivo potrebbe avere sulla mia vita non guardare il tg ?”

 

È vero, la nostra realtà è il risultato delle informazioni che abbiamo, ma sapere molte cose non equivale a sapere le cose di cui abbiamo bisogno per essere felici. Non è una questione di quantità ma di qualità.

Chi stabilisce quali informazioni devono dare al Tg? Chi decide che un’informazione è meglio di un’altra? Perché gran parte del Tg si basa su storie di cronaca nera, disastri, cataclismi, in definitiva: orrore orrore orrore.

Perché il compito dei media non è quello di liberare e rendere felice il suo spettatore ma esattamente l’opposto: creare panico, terrore, paura. Così facendo si crea un quadro della realtà opprimente, ma il punto è:

rullo ti tamburi…

 

che NON È LA REALTÀ !

 

È solo una parte, i media focalizzano l’attenzione su tutto ciò che di orrendo c’è al mondo tralasciando tutto il resto. Ti danno il problema ma non ti spiegano la soluzione, peggio ti inducono a pensare che non ce ne sia alcuna. Ma questo non è vero, ogni problema porta con sé la sua soluzione. Quindi la questione è: Tu, su cosa sei focalizzato? Il problema o la soluzione?

 

Per rispondere alla seconda domanda ti posso assicurare che questa semplice azione, anzi non azione, ti porterà incredibili benefici, sarai più rilassato, più tranquillo e soprattutto avrai il tempo e la speranza di concentrarti sulle cose che meritano la tua attenzione: la tua vita, i tuoi progetti e le tue passioni.

 

Non dico che spegnare la TV e non guardare il Tg risolverà tutti i tuoi problemi, ma sicuramente inizierai a tenere a bada il rumore di fondo della vita. Questo è il primo passo per essere felici.

 

Vuoi in ogni caso essere informato sui fatti del giorno? Per esempio sulla politica, cultura, salute? concediti 5 minuti per consultare un giornale online. Ma non più di 5 minuti. Chiaro? E soprattutto non ti fidare a leggere articoli di cronaca nera ! io ti vedo 🙂

Mimmo Oteri

2) Sviluppa una fame tremenda di informazioni alternative

 

Adesso che abbiamo abbassato il rumore di fondo dobbiamo concentrarci su quello che vogliamo ottenere. Abbiamo infatti spento, nel vero senso della parola, una grande fonte di distrazione, adesso quello che dobbiamo fare è indirizzare il tempo e l’energia guadagnati verso la soluzione ai nostri problemi o verso un obiettivo della nostra vita che ci renda veramente felici.

 

Ricorda, le nostre informazioni determinano le nostre azioni, le nostre azioni determinano i nostri risultati. Quindi, se vuoi cambiare i tuoi risultati cosa devi fare?

 

Personalmente accetto informazioni solo da chi è già arrivato là dove voglio arrivare io come dico nella “ MAPPA DELLA FELICITA ”.

Accetteresti mai un consiglio sulla caccia da un vegetariano? No.

Il consiglio più “costoso” che ti possano dare nella vita è quello che ricevi gratuitamente dai tuoi genitori, dai tuoi professori o dai tuoi amici.

 

Tutti credono di sapere cosa è bene e cosa è meglio per te: Non vogliono che tu trovi le tue risposte, vogliono che tu creda alle loro.

The Peacefull Warrior

 

Cosa vuoi ottenere nella vita?

Felicità? Chiedilo ad un uomo felice. Successo? Chiedilo a chi lo ha raggiunto. Ricchezza? Chiedilo a chi è già ricco . Devo continuare?

 

Il bello dell’informazione oggi giorno è che non devi andare molto lontano per trovarla. Adesso è lei che ti bussa alla porta, o meglio alla casella di posta. Segui un corso, consulta quel blog o quel sito che condivida con te le tue passioni e le tue ricerche e soprattutto leggi leggi e leggi.

 

Se nei prossimi dieci anni leggerai un libro al mese riguardante la tua attività, con quei centoventi libri diventerai uno dei più grandi esperti che esistano nel tuo campo.

Jim Rohn

 

3) Ritagliati del tempo per la tua Spiritualità

 

Dimmi un po’, la tua macchina camminerebbe senza benzina? No. E allora perché dovrebbe farlo il tuo corpo?

 

Concorderai con me che questo mondo è profondamente duale, ogni fenomeno porta con sé il suo opposto, e non c’è bisogno che ti ponga esempi, li puoi vedere ovunque: giorno e notte, bene e male, ricchezza e povertà, felicità e tristezza e infine Materia e Spirito !

 

Due facce della stessa medaglia. Ma allora perché tutti i giorni diamo da mangiare al corpo, “la nostra parte materiale”, e non ricarichiamo lo Spirito?

Ritagliati del tempo per entrare in contatto con la tua parte più profonda, più intima. In che modo?

 

Puoi pregare, meditare, recitare il mantra del tuo strampalato amico buddista ma per carità FALLO !

 

Non importa per quanto tempo lo farai al giorno, l’importante è la costanza, anche dieci minuti bastano. Non immagini nemmeno quanto diventerai potente !

 

Sì, hai letto bene: potente. Noi non siamo esseri materiali che ogni tanto vivono esperienze spirituali. Siamo esseri spirituali che vivono esperienze materiali. Abbiamo solo bisogno di entrare in contatto con la nostra vera essenza.

 

 

E ADESSO?

Ti basterà mettere in pratica questi tre consigli per ottenere benefici fin da subito.

Parti piano e accelera gradualmente e alla fine raggiungerai il traguardo.

 

Il primo giorno della tua prima settimana di una NUOVA Vita comincia col non guardare il telegiornale del mattino. Non c’è cosa peggiore che svegliarsi con notizie negative. Il mattino ha l’oro in bocca, non lo sprecare.

Poi quando sarai pronto non guarderai quello di pranzo e un giorno riuscirai a non guardare financo quello della sera ! ovviamente il consiglio vale anche per i programmi televisivi. Non sei stanco di guardare ancora la milleduecentoventiseiesima puntata di cento vetrine? E basta no ?! 🙂

 

Il secondo giorno dedicherai il tempo e l’energia risparmiata per cercare su internet o in libreria un libro riguardante la tua attività o la tua passione e… lo Comprerai !

Si esatto, lo compri, lo porti a casa e prendi l’impegno preciso di leggerlo.

 

Mi raccomando sottolinea, prendi appunti, sporca quel benedetto libro perché sarà la tua officina per iniziare una nuova vita, non sprecare questa occasione lasciandolo lindo lindo.

Il Libro VUOLE essere sporcato 🙂

 

Il terzo giorno prima di uscire, prima di iniziare a lavorare, prima di fare qualunque attività dedicherai 10 minuti a TE STESSO o TE STESSA.

Ti fermerai sul divano, sulla poltrona o sulla sedia più comoda che hai in casa, chiuderai gli occhi. Prenderai un respiro profondo e… starai in silenzio.

Ti chiedo solo 10 minuti. Non fare nient’altro.

Ovviamente puoi meditare, pregare e recitare qualunque mantra: il modo lo scegli tu.

FIRMA

 

 

Mimmo OteriPuoi Condividere l’Articolo Tramite questi Pulsanti